approach-image

PDF-Icon

Calore ed energia elettrica destinati ai caseifici provengono normalmente da fornitori di elettricità pubblica mediante l'utilizzo di generatori di vapore alimentati a gas naturale. Innovativi impianti rendono già possibile l’utilizzo combinato per la generazione di calore ed energia elettrica e combinati nella produzione di energia termica ed elettrica, ma di solito dall’utilizzo di combustibili fossili.


SUSMILK mira a riprogettare le comuni aree di lavorazione considerando:

  • tecnologie di riscaldamento e raffreddamento
  • pre-concentrazione del latte crudo
  • chiusura dei cicli in termini di trattamento e riutilizzo degli scarti

La fornitura di calore e di elettricità può avvenire tramite cogenerazione, pompe di calore, solare termico, e biogas prodotto in loco o altri carburanti da fonti rinnovabili (scarti di caseificazione). Il raffreddamento sarà generato attraverso un nuovo refrigeratore ad assorbimento utilizzando il calore solare o dispersioni di calore. L'implementazione di queste tecnologie adattate alle esigenze dei caseifici ridurrà in modo significativo l'uso di vapore come mezzo di trasferimento del calore. Lo scambio termico fra acqua calda e fredda non modificherà le fasi di lavorazione centrali (ad es. fermentazione e separazione) in cui si trasformano le materie prime o i prodotti intermedi.

GDN

GDN is a open innovation tool for experts and professionals interested in sustainable development and resource efficient processing technologies in the dairy sector.

Register now! www.greendairy.net